lunedì 21 settembre 2015

I TRIBUTI: "Smooth Criminal" from Michael Jackson to Patax

A dire il vero avevo già scritto il pezzo su un'altra cover, quella di quei cazzoni degli Alien Ant Farm, ve la ricordate? Questa qui. Poi però ho cambiato idea: troppo scontata, troppo simile all'originale, ci hanno aggiunto una chitarra, aumentato la velocità e niente più. Così sono tornato sul tubo, e spulciando tra i risultati ho notato questo video nella cui anteprima si vedevano dei congas. Ah però, mi son detto, un pezzo pop in profumo di rock riarrangiato in salsa cubana? E potevo non entrarci?!
Click, ed ecco qui questo studio di registrazione pieno di bella gente: c'è il percussionista col berretto cubano, il pianista con la camicia bianca a mezza manica, i trombettisti che suonano muovendosi in perfetta sincronia, batteristi a go-gò, le belle coriste di colore! Che vuoi di più?
E' un altro pezzo signori, completamente spogliato di quell'aurea noir dell'originale (se non nella parte cantata), al posto della quale c'è una bellissima performance tipicamente sud americana, gioiosa e frizzante come solo i musicisti dell'Havana sanno fare. E d'altronde se l'arrangiamento è di un tipo che di nome fa Jorge Perez Gonzalez (il percussionista) cosa puoi aspettarti? :D 
A voi l'ardua sentenza!


"Smooth Criminal" versione originale di Michael Jackson
"Smooth Criminal" cover dei Patax

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento pellegrino :) Ricorda di spuntare l'avviso di notifica!